Nabla, il brand beauty nativo digitale e innamorato della natura

Il dna 100% digitale e il rispetto per la natura e gli animali. Sono gli ingredienti che danno vita a Nabla, brand di make-up che riscuote molto successo.
Nabla beauty
31
Lug

Nabla, il brand beauty nativo digitale e innamorato della natura

Nabla è un simbolo che si usa in fisica per descrivere la natura. Il suo nome deriva dall’arpa di Apollo, che nella mitologia era la divinità di tutte le arti. È questo il nome che, con un valore fortemente simbolico, un fisico, un make-up artist e un osteopata hanno scelto per il loro nuovo brand beauty, fondato nel mese di dicembre 2013.

Nabla, un brand nativo digitale

Per un brand come Nabla, il content marketing è parte del dna. L’art director e “mente” dell’azienda non a caso è Daniele Lorusso, meglio conosciuto come MrDanielmakeup. Pugliese d’origine e milanese d’adozione, negli ultimi anni è diventato una star di Youtube, con il suo canale ricco di make-up tutorial per ogni stagione e occasione.

Il brand quindi è nato nel digitale e lì ha iniziato a vendere i suoi prodotti, costruire una community, creare e diffondere contenuti.

I valori del brand: l’ambiente è al primo posto

Un brand indipendente che lavora soprattutto nel digitale deve giocoforza distinguersi, creando un posizionamento distintivo. Quello di Nabla mette indiscutibilmente al centro la natura. Tutti i cosmetici sono prodotti usando il più possibile ingredienti naturali e hanno ottenuto la certificazione cruelty-free da parte di Peta. Quasi tutti i prodotti sono vegan, fatta eccezione per quelli realizzati con la cera d’api.

Certo, quella green e vegan è una nicchia di mercato (anche se sempre più rilevante in termini di volume). Ma il segreto di un brand che si muove nell’affollato panorama digitale è proprio questo: non pretendere di parlare di tutto a chiunque, ma studiare e lavorare alacremente per identificare la propria nicchia di riferimento e conquistare il favore, l’interesse e la fedeltà dei suoi membri.

Leggi anche: Glossier, la storia di un beauty blog diventato brand

La strategia di content marketing di Nabla

Com’è facile immaginare, fin dai suoi primi momenti Nabla dedica al content marketing una quota rilevante di tempo, risorse, attenzione e cura.

Considerato il curriculum di uno dei fondatori, non può mancare un canale Youtube in cui ogni singolo prodotto viene illustrato nei minimi dettagli e applicato passo dopo passo. All’insegna della trasparenza e della condivisione, valori insiti nella mentalità di un pubblico di millennial, Nabla entra anche nel merito della formulazione e degli ingredienti scelti, sempre pubblicamente. Il racconto diventa corale grazie ai beauty blogger e agli youtuber che vengono coinvolti in qualità di influencer.

Fonti

Focus

Uncomag

Sito ufficiale del brand