Tutto quello che serve sapere per una strategia Instagram

Aprire un account e riempirlo di foto e hashtag non basta: bisogna elaborare una vera e propria strategia Instagram aziendale.
Tutto quello che bisogna sapere per impostare una strategia Instagram aziendale di successo
26
Lug

Tutto quello che serve sapere per una strategia Instagram

Usare Instagram in azienda non significa solo aprire un account e pubblicare a intervalli regolari le foto migliori che si hanno a disposizione, giocando con i filtri e commentandole con decine e decine di hashtag, nella speranza di intercettare nuovi follower. Per ottenere buoni risultati, cavalcando il successo di un social network che di mese in mese è sempre più popolare, bisogna creare una vera e propria strategia Instagram, integrata con tutti gli altri canali aziendali, online e offline.

 

Le più importanti funzioni di Instagram per le aziende

Creare una strategia Instagram significa innanzitutto decidere quale sarà il ruolo dell’account aziendale. È inutile cercare di fare “un po’ di tutto”: meglio scegliere una sola funzione, ma lavorarci al 100% per ottenere risultati certi. Di seguito qualche esempio delle principali funzioni di Instagram per le aziende, ma ogni azienda potrà sceglierle e calibrarle sulla base delle proprie esigenze.

CUSTOMER EVANGELISM: Creare una community di clienti che si fanno promotori del brand.

SOCIAL ENGAGEMENT: Migliorare il coinvolgimento da parte dei pubblici.

BRAND AWARENESS: Costruire o rafforzare la notorietà del brand o del prodotto.

MEDIA RELATIONS: Coltivare le relazioni con giornalisti e influencer.

SUBSCRIBER GROWTH: Aumentare il numero di follower dei canali aziendali.

FEEDBACK FROM CUSTOMERS: Ottenere feedback da parte dei clienti.

 

Le metriche per valutare i risultati di una strategia Instagram

Investire tempo e risorse in una strategia Instagram rischia di essere un azzardo, se non si decidono da subito le metriche che daranno una misura dei risultati raggiunti. Ecco quelle più importanti:

FOLLOWER: Il numero di persone che hanno deciso di seguire il canale.

FOLLOWER GROWTH RATE: Il tasso di aumento dei follower.

ENGAGEMENT: La somma di like e commenti rapportati al numero di follower

ENGAGEMENT PER POST: La somma di like e commenti rapportata al numero di post.

CLICKTHROUGH: I clic all’unico link che si può inserire (quello nella bio).

GROWTH OF HASHTAGS: L’uso degli hashtag lanciati dall’azienda.

TOP HASHTAGS BY INTERACTION: L’impatto degli hashtag su like e commenti.

Leave a Reply

LOGIN

Accedi alla tua area riservata