I 5 migliori tool per aggiornare i social media aziendali

Aggiornare i social media aziendali diventa un processo molto più lineare ed efficiente se si utilizza una piattaforma ad hoc: ecco le migliori.
L'elenco dei tool migliori per aggiornare i social media aziendali
8
Lug

I 5 migliori tool per aggiornare i social media aziendali

Una delle pagine più apprezzate di Contentmkt.it è quella che propone i 60 migliori tool per gestire una strategia di content marketing. Andiamo oggi ad approfondire le piattaforme che servono per aggiornare i social media aziendali in modo organizzato ed efficiente.

Buffer

Buffer permette di programmare i post per i social media aziendali nei giorni successivi, sia che si voglia replicare lo stesso messaggi su più canali, sia che si preferisca personalizzare ogni post. Di recente ha introdotto una nuova funzionalità, chiamata Pablo, per confezionare in modo facile e intuitivo contenuti grafici nel formato più adatto a ciascuna piattaforma, senza dover far ricorso a software di photo editing.

C9 prime

C9 prime è un calendario editoriale condiviso in cui per ogni contenuto è possibile impostare il responsabile, il supervisore e le singole persone in azienda che possono vederlo e modificarlo. Molto avanzata la funzionalità di reporting, che fornisce analisi approfondite su ogni canale preso singolarmente, oppure su due o più canali in un certo lasso di tempo.

Hootsuite

Tra le numerose piattaforme disponibili per aggiornare i social media, Hootsuite è una delle più famose, con i suoi 10 milioni di utenti. Tramite una sola piattaforma, Hootsuite permette di:
– programmare i post su tutti i social media aziendali;
– impostare diversi livelli di privacy;
– valutare i dati di analytics, per poter eventualmente correggere la strategia;
– monitorare le conversazioni sui social media relative al proprio brand;
– impostare i flussi di lavoro interni al team e aggiungere nuove risorse all’occorrenza;
– integrare altre piattaforme nel sistema per avere tutto sotto controllo.

Sprinklr

La piattaforma di Sprinklr, con le sue numerose soluzioni, si pone un obiettivo: facilitare il lavoro delle imprese, che spesso non sono preparate ad affrontare la complessità derivante dal moltiplicarsi dei canali digitali, che vanno compresi nelle loro specificità, aggiornati, monitorati ecc. Quella di aggiornare i social media dunque e solo una delle funzionalità: la piattaforma in realtà permette di gestire l’intero processo.

Tweetdeck

Tra le piattaforme che abbiamo citato, Tweetdeck è la più semplice e lineare perché si incentra unicamente su Twitter. È una dashboard che permette di seguire gli account di interesse, suddividerli in liste, programmare gli aggiornamenti del proprio account e tenere sotto controllo mentions e retweet.

Leave a Reply

LOGIN

Accedi alla tua area riservata